Se, come me ancora non avete mandato giù il fatto di aver perso l’occasione di un bell’incasso a causa dell’imponderabile 0-0 del Bayern Monaco, be’, allora è il momento giusto per concentrarci sui pronostici Europa League, con l’andata dei sedicesimi di finale che questa sera promette emozioni, se non altro perché vede impegnate ben cinque squadre italiane. Alle ore 19 scenderanno in campo Roma, Napoli e Torino: i giallorossi attendono il Feyenoord all’Olimpico, il Napoli va a Trebisonda a far visita ai turchi del Trabzonspor, mentre il Torino sarà chiamato a una sfida ad alto voltaggio contro i leones dell’Athletic Bilbao. Alle ore 21, invece, sarà la volta di Inter e Fiorentina, coi nerazzurri impegnati a Glasgow, sponda Celtic, nel remake della finale di Lisbona di Coppa Campioni del 1967, mentre i viola soppeseranno le proprie ambizioni europee a White Hart Lane, la tana del Tottenham. Altre gare interessanti: PSV-Zenit, Villarreal-Salisburgo, Wolfsburg-Sporting Lisbona e Siviglia-Borussia Monchengladbach. Ecco il nostro consiglio per il multiplo:

Roma-Feyenoord 1: quota 1,50

Cinque pareggi consecutivi in casa posson bastare, soprattutto per una squadra che davanti al proprio pubblico era abituata a ben altre performance. Anche il Feyenoord, terzo in Eredivisie, non è in un momento scintillante di forma e sabato scorso ha perso contro l’Heracles Almelo. Se non tifate Roma e non siete superstiziosi, l’1 è la scelta più logica.

Trabzonspor-Napoli X2: 1,29

Sarebbe da giocare il 2 fisso, vista l’enorme differenza di valori. Ma il Napoli è strano e le sberle rimediate a Palermo non ci sono piaciute affatto. Rimaniamo fiduciosi per un risultato positivo e il passaggio del turno, ma la mano sul fuoco sulla vittoria esterna preferiamo non mettercela.

Torino-Athletic Bilbao gol ospite: quota 1,53

Il Toro si trova nel suo periodo migliore in stagione (una sola sconfitta nelle ultime 12 gare), l’Athletic continua ad arrancare miseramente nella Liga, appena cinque punti più in alto della zona retrocessione. Ciò che ci ispira, tuttavia, è sapere che i granata non subiscono un gol in casa in Europa da più di vent’anni (8 partite).

PSV-Zenit X: quota 3,30

Giocata pazza che vi proponiamo esclusivamente sulla scia di un dato statistico: lo Zenit non pareggia fuori casa in Europa da 17 partite. E poi le due squadre si equivalgono.

Celtic-Inter x2: quota 1,39

Inevitabile tornare alla mente alla finale di Coppa Campioni di quasi 50 anni fa, vinta in rimonta dagli scozzesi contro la Grande Inter di Mazzola, ma è anche vero che i nerazzurri seppero prendersi la rivincita qualche anno dopo, eliminandoli in semifinale dopo un doppio 0-0 e i calci di rigore. Questi sono gli unici tre precedenti tra Celtic e Inter, e come vediamo i nerazzurri non hanno mai vinto. Strano a dirsi, peraltro, l’Inter è la miglior difesa dell’Europa League, mentre il Celtic balla discretamente (in media, quasi 2 gol subiti  a partita). Puntiamo sui ragazzi di Mancini, che all’Europa League credono veramente.

Tottenham-Fiorentina goal: quota 1,65

Gara indecifrabile tra due squadre probabilmente molto vicine come valori assoluti. Il Tottenham è squadra discontinua, capace di rifilare cinque gol al Chelsea a inizio gennaio e poi di perdere contro Crystal Palace e Leicester, e di finire seconda nel girone di Europa League alle spalle del Besiktas: di certo, la squadra di Pochettino segna e lascia segnare (nelle 9 gare giocate nel 2015 ha segnato 21 gol, subendone 15). Anche la Fiorentina ha ripreso a segnare con buona continuità (19 gol nelle ultime 9), dopo il lungo periodo di secca. Essendo una gara da tripla, ci sentiamo sicuri col segno goal.

Liverpool-Besiktas 1: quota 1,55

Solo qualche settimana fa avremmo avuto seri dubbi sul puntare sui Reds. Oggi, tuttavia, la squadra di Brendan Rodgers ha decisamente invertito il senso di marcia: nel 2015 ha giocato 10 partite, vincendone sette e non perdendone alcuna; e, pensa te, ha ripreso a segnare persino Balotelli. Per i turchi non è un buon momento per andare ad Anfield.

Un multiplo a sette eventi che paga circa 37 volte l’importo scommesso.