Con i match di oggi, 28 novembre, l’Europa League giunge al suo penultimo capitolo, ovviamente per quanto riguarda la fase a gironi. Molti verdetti sono già stati emessi – tra questi, la prepotente qualificazione della Fiorentina ai sedicesimi di finale – altri ancora attendono il sigillo dell’ufficialità. Nell’attesa, noi ci divertiamo con qualche scommessa, per una volta con molto giudizio, come peraltro abbiamo già fatto coi pronostici di Champions League. Avanti!

Genk-Dynamo Kiev goal: quota 1,70

Belgi e ucraini comandano in tutta serenità il gruppo G, con un buon vantaggio su Thun e Rapid Vienna. A due turni dal termine, non conviene a nessuno farsi troppo male; non pensiamo al biscotto, non sia mai, ma un segno goal ci sembra piuttosto indicato per un match del genere

Lione-Betis Siviglia 1: quota 2,00

Uno dei match più interessanti di questa quinta giornata di Europa League andrà in scena allo Stade de Gerland di Lione, dove i padroni di casa affronteranno il Betis capolista del gruppo H. Entrambe le squadre sono finora imbattute e a buon punto per ciò che riguarda il discorso-qualificazione, ma è chiaro che al Lione, 6 punti contro 8 del Betis, serva di più una vittoria. E vittoria sarà

Wigan-Zulte Waregem 1: quota 1,90

Col Rubin Kazan quasi irraggiungibile e virtualmente ai sedicesimi di finale, il match tra Wigan e Waregem assomiglia maledettamente a uno spareggio per il secondo posticino utile ai fini della qualificazione. Gli inglesi, detentori della Coppa d’Inghilterra ma solo undicesimi nella Serie B d’oltremanica, hanno l’opportunità di chiudere i conti davanti al proprio pubblico: diciamo 1, ma attenzione ai belgi, nelle cui file militano alcuni giovani interessantissimi come Malanda e Thorgan Hazard, fratello di Eden e, come lui, già di proprietà del Chelsea

Legia Varsavia-Lazio under 2,5: quota 1,72

Nel gelo polacco la Lazio (foto by InfoPhoto) cerca un risultato positivo per mettersi al sicuro da qualsiasi sorpresa, sebbene la qualificazione sia già a un passo. Contro un Legia inchiodato a zero punti e fuori completamente dai giochi, gestire la gara non dovrebbe essere difficile. Dai polacchi, a secco di punti ma anche di reti segnate, sarebbe lecito attendersi perlomeno un cenno di orgoglio sotto forma di un gollettino. Uno glielo possiamo concedere, ma non di più; d’altra parte, la Lazio non è nel periodo più fecondo della sua storia. Noi ci giochiamo un under a 2,5

Multiplino a quattro eventi e a basso rischio (paga 12 volte la posta). Di ‘sti tempi, con buona parte dei destini di Europa League già segnati, è meglio non sbilanciarsi più di tanto.