Torna la Champions League con gli ottavi di finale, dopo una pausa di due mesi, tornano i nostri pronostici. Si comincia con la prima tranche di quattro partite, mentre settimana prossima si completerà il quadro degli ottavi. Fari puntati, naturalmente, sull’unica italiana superstite, il Milan, che domani sera ospiterà a San Siro il favoritissimo Atletico Madrid di Diego Simeone. Ma il match clou si giocherà questa sera a Manchester, dove i padroni di casa del City affronteranno il Barcellona per la sfida più equilibrata di queste eliminatorie. Ecco il nostro consiglio per il multiplo.

Manchester City-Barcellona goal: quota 1,47

Sfida imperscrutabile tra due supercorazzate europee. Il City è una macchina da gol di potenza inaudita, ma pagherà l’assenza di Sergio Aguero: prima del suo infortunio, a fine gennaio, la squadra di Pellegrini viaggiava a velocità di 16 gol segnati nelle 6 partite precedenti; dopo il suo infortunio, lo score è diventato di 2 gol in 3 match. Il Barcellona, dal canto suo, è reduce dalla solita manciata di goleade (l’ultima solo 3 giorni fa, il 6-0 rifilato al Rayo), ma non dà più quell’impressione di onnipotenza che ne aveva caratterizzato il cammino fino a un annetto fa. Risultato complesso da immaginare e allora andiamo sul sicuro: un golletto a testa non dovrebbe mancare, anche se la quota non è particolarmente stimolante

Bayer Leverkusen-PSG 2: quota 2,15

4 sconfitte nelle ultime 6 partite, di cui 2 consecutive, in casa, negli ultimi 6 giorni: non il modo migliore, per le aspirine tedesche, di presentarsi al cospetto dei reali di Francia, soprattutto se pensiamo che Ibra e compagni di partite ne hanno perse 3 in tutta la stagione. Non ci sarà Cavani, ma non è una notizia che può farci desistere dal giocare un segno 2 tondo tondo

Arsenal-Bayern Monaco under 3,5: quota 1,47

Dopo la lunga pausa invernale, il Bayern campione d’Europa e del mondo si è risvegliato più incazzato di prima: 4 partite, 4 vittorie, 16 gol segnati e 0 subiti. Brrr. Da parte sua, l’Arsenal del “fallito” (cit. Mourinho) Wenger continua a manifestare una grande costanza di rendimento (7 vittorie su 9 da gennaio in avanti), intervallata saltuariamente da qualche schianto pauroso, come il 5-1 rimediato dal Liverpool dieci giorni fa o il 6-3 contro il City di metà dicembre. Sembrerebbe una tavola apparecchiata per un match ricco di gol, soprattutto bavaresi, e invece le statistiche ci dicono che all’Emirates l’Arsenal è più solido che mai e le partite tendono a finire con pochi gol: ben 17 volte su 20 con il segno under 3.5. E le 3 volte che non è accaduto è stato perché i Gunners hanno affrontato squadre di basso livello, prendendole a pallonate. Voliamo basso

Milan-Atletico Madrid goal: quota 1,80

Ammettiamolo: stimolati da quell’invitante quota pari a 2,20, saremmo tentati di giocarci il 2 secco. Va bene la tradizione, va bene il senso del Milan per la Champions, va bene tutto, ma la ragion pura ci dice che in questo momento tra i rossoneri e i colchoneros di Simeone c’è un abisso o giù di lì. D’altra parte, contraddicendo quanto abbiamo appena detto, a volte la tradizione ha davvero un suo peso, altrimenti non si spiegherebbero avvenimenti incredibili come il 2-0 rifilato l’anno scorso dal piccolo Milan al grande Barcellona. O, restando a questa stagione, l’eliminazione-harakiri della Juve a Istanbul, che peraltro si conferma terra di lacrime e sangue per il calcio italiano. In questo marasma di sensazioni contrastanti, emerge un segno goal figlio di una certezza (la difesa di Seedorf fa schifo) e di una speranza (l’Atleti è in calo e il Milan ha Balo)

Un multiplo a 4 eventi che vale circa 9 volte la posta giocata