Il ritorno degli ex.

Un po’ come un vecchio amore che torni improvvisamente, così nel calcio può capitare che ex colonne possano ritrovarsi e giocare proprio con le squadre che hanno dato loro notorietà. E che notorietà.

Questo è il caso del Napoli, che il prossimo 11 agosto si troverà dinanzi il Paris Saint Germain. Proprio la squadra che nel suo organico ha Edinson Cavani ed Ezequiel Lavezzi sarà ospite del San Paolo per l’Acqua Lete Cup.

L’amichevole è di lusso e servirà da test per i preliminari di Champions League cui i partenopei saranno impegnati negli ultimi dieci giorni del mese.

Aurelio De Laurentiis, patron del club azzurro, ha manifestato tutta la sua soddisfazione: «Siamo davvero felici di affrontare una squadra forte e prestigiosa come il PSG nell’Acqua Lete Cup al San Paolo. Sarà una grande serata di sport, nella speranza che ci si possa rivedere nel corso della Champions League».

«In Italia c’è una grande passione per il calcio, siamo felici di venirvi a giocare. Sarà emozionante incontrare una compagine come quella napoletana. Un’emozione maggiore per chi lì ci ha giocato», ha dichiarato Nasser Al-Khelaifi, presidente del Paris Saint Germain.

Il Napoli ha incontrato i francesi solo nel 1992/93, in occasione dei sedicesimi di finale della Coppa Uefa. Al San Paolo i partenopei persero per il risultato di 0-2 con doppietta di Weah, mentre il ritorno a Parigi terminò con un pareggio a reti inviolate.

La partita sarà trasmessa in pay per view su Sky e Mediaset.

Oltre a questo impegno, i campani saranno protagonisti di altre due amichevoli: una contro la Feralpi Salò, squadra lombarda che milita in Prima Divisione, in programma a Dimaro il 21 luglio, e quella più prestigiosa con il Barcellona il 6 agosto a Ginevra.