Nessuna paura. Così si presenta Carlitos Tevez ai tifosi bianconeri (CLICCA QUI PER SEGUIRE IL LIVE VIDEO). Dimostra subito di avere i piedi per terra e le idee molto chiare. “Grazie mille a tutti voi, grazie alla Juve per lo sforzo che ha fatto – ha detto durante la conferenza stampa della Juventus – Grazie al City per gli anni belli che mi ha regalato. Grazie per il grande sforzo che la Juventus ha fatto. Grazie a tutti, Marotta e tutti gli altri”.

UPDATE! Le parole di Marotta: “Carlos ci ha chiesto il 10″.

Poi parla della maglia numero 10: Mi assumo la responsabilità di portare il 10. Questa maglia presenta una sfida, è stato sulle spalle dei grandi. Ho portato il 10 del Boca che fu di Maradona. Ora porterò quella della Juventus, che è una grande squadra”. Poi fortunatamente si ricorda anche di Del Piero: “Non volevo dimenticare anche Del Piero, l’ultimo 10 di questa grande squadra. Provo rispetto per lui. E’ un simbolo della Juventus”.

Un chiarimento sul Milan e la trattativa delle ultime settimane: Con Galliani ho parlato solo due o tre volte nella mia vita. Lo scorso anno. Quindi non so perché ultimamente abbia detto delle cose diverse”.

Poi si torna a parlare di Juventus: “E’ un obbligo e un desiderio mio vincere lo scudetto. Il sogno è anche vivere la Champions. E’ il sogno di tutti, ma è giusto tenere i piedi per terra”. “Io e Llorente? Deciderà tutto Conte, che è il nostro mister”.