L’11.giornata di Premier League non riserva grosse sorprese in vetta e conferma il dominio del Chelsea, vittorioso in rimonta per 2-1 contro un Liverpool sempre più in crisi. Gli uomini di José Mourinho rimangono a quattro punti dal Southampton, che supera 2-0 il Leicester e mantiene il secondo posto, mentre il Manchester City paga un distacco di otto lunghezze dalla vetta a causa del pareggio per 2-2 contro il QPR arrivato con un gol di Aguero (doppietta per l’argentino) a pochi minuti dalla fine.

Dopo la sconfitta nel derby della scorsa giornata, il Manchester United torna alla vittoria contro il Crystal Palace grazie a un gol di Mata. Cade invece l’Arsenal, che cede 2-1 contro lo Swansea e subisce il sorpasso in classifica proprio ad opera dei gallesi.

Con quattro vittorie nelle ultime quattro partite il Newcastle prova a rilanciarsi con rinnovate ambizioni. A cadere sotto i colpi della squadra di Alan Pardew è stavolta il West Bromwich Albion (2-0), che non approfitta così dell’ennesimo passo falso del Tottenham in casa per 2-1 contro lo Stoke City in una partita che conferma la grande crisi di gioco e di carattere attraversata dagli Spurs.

Sunderland ed Everton impattano sull’1-1, mentre il Burnley ultimo in classifica prova a dare segni di risveglio battendo per 1-0 l’Hull City. Solo un pareggio a reti inviolate tra West-Ham e Aston Villa.