Sorpresa ai preliminari di Europa League: i Glasgow Rangers sono stati infatti eliminati dai lussemburghesi del Progrès Niederkorn, che con il 2-0 casalingo hanno ribaltato la sconfitta subita all’andata in Scozia per 1-0.

Miller aveva deciso le sorti dell’incontro ad Ibrox, mentre ieri, allo Stade Josy Barthel, le reti di Francoise e Thill hanno decretato la clamorosa eliminazione dei Rangers.

Al termine della partita il tecnico degli scozzesi, il portoghese Caixina, era furioso. “Impensabile che possa accadere qualcosa del genere”. Una beffa per i Rangers, che tornavano in Europa cinque anni dopo il fallimento del 2012.

Per il Progrès prima vittoria in Europa: prima di ieri erano state solo sconfitte, ben tredici.