Marlen Doll è una donna in missione per conto di dio, a occhio e croce del dio Priapo. La pornostar cilena è passata agli onori delle cronache per aver promesso su Twitter “16 ore di sesso gratis” per tutti, se il Cile fosse riuscito a battere Australia e Spagna. Detto, fatto: nelle ultime ore il suo account si è popolato di foto esplicite che testimoniano come la Marlen sia una donna profondamente di parola.

Ma la portafortuna della Roja si sta spingendo oltre. Qualche ora fa è apparso un tweet che recita: “Prometo hoy… que si somos campeones tendre placer una semana con todo Chile“. Traduzione a spanne: se vinciamo i Mondiali mi faccio tutto il Cile in una settimana. Inteso non come squadra, ma come nazione. Cioè, 17 milioni abbondanti di persone. Scremando spannometricamente questo numero da donne, bambini, omosessuali, asessuati, carcerati e zeloti religiosi, rimangono comunque da 5 a 8 milioni di cileni potenzialmente interessati a riscuotere la vincita. Circa un milione al giorno, cioè mille al minuto per 16 ore al giorno. Tanti auguri a tutti, soprattutto al sistema sanitario nazionale e agli ultimi della fila.

LEGGI ANCHE:

Del Bosque sbaglia pullman

Il ritorno del Polpo Paul

La Croazia a nudo