Saranno Latina e Cesena a contendersi la promozione in serie A nella gara di andata e in quella di ritorno che si disputeranno rispettivamente il 15 e il 18 giugno.

Questa sera la compagine di Breda è riuscita ad escludere dai giochi il Bari grazie ad un doppio 2-2, conquistato prima al San Nicola poi al Francioni. La migliore posizione in classifica dei laziali ha fatto il resto.

Il Latina è andato vicino al gol del vantaggio un paio di volte, poi al 72’ Alhassan atterra Galano in area servendo agli avversari su un piatto d’argento un calcio di rigore ghiottissimo che i pugliesi trasformano con Polenta.

Ma il pareggio (anch’esso su calcio di rigore) non tarda ad arrivare dopo le veementi proteste della compagine laziale per un fallo su Jonathas. Il Bari aggredisce quanto può, concedendo tanto ed anche troppo agli uomini di Breda che riescono a portarsi in vantaggio su conclusione precisa e potente di Laribi. La formazione pugliese agguanta il pareggio all’88’ con Galano, ma il Latina riesce a mantenere il risultato di parità fino al termine del match, esplodendo di gioia al triplice fischio di Pinzani.

Sorte simile ma leggermente differente per il Cesena, che all’andata con il Modena aveva espugnato il campo avversario con il risultato di 0-1. La compagine di Bisoli nel ritorno della semifinale play off  riesce a trovare il pareggio con il guizzo di Marilungo dopo l’intervento quasi miracoloso di Pinsoglio. Al 75’ i ragazzi di Novellino pareggiano con Manfrin, ma l’1-1 non basta e il Cesena può volare in finale senza problemi.

(foto by Infophoto)