Tegola imprevista sulla Juventus. L’infortunio subito da Andrea Pirlo (foto by InfoPhoto) durante la gara contro l’Udinese di ieri sera è più grave di quel che si era temuto inizialmente: gli esami strumentali hanno infatti evidenziato una lesione al legamento del ginocchio destro. Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del club:

Andrea Pirlo, uscito nel primo tempo della partita di ieri contro l’Udinese, è stato sottoposto ad esami diagnostici nel pomeriggio di oggi presso la Clinica Fornaca di Sessaint di Torino. Tali accertamenti hanno evidenziato che l’atleta ha riportato una lesione di 2° grado al legamento collaterale mediale del ginocchio destro

Una lesione di questo tipo, solitamente, comporta uno stop di 45-60 giorni, che in alcuni casi può arrivare fino ai tre mesi. Una brutta botta per la capolista, che rischia di dover fare a meno del suo faro fino a febbraio-marzo. Meno tragica la notizia di Prandelli, che certamente avrà Pirlo per i Mondiali.