Mauricio Pinilla è stato squalificato per cinque giornate dal giudice sportivo. L’attaccante del Genoa è stato severamente punito dopo la sceneggiata seguita all’espulsione comminata nel corso della gara giocata e persa domenica pomeriggio contro l’Atalanta.

Questo il dispositivo della sentenza del giudice sportivo: “comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione); per aver, al 14° del secondo tempo, dopo la notifica del provvedimento di ammonizione, proferito espressione ingiuriosa accompagnata da un gesto eloquente e plateale del braccio nei confronti del Direttore di gara, nonché, successivamente alla notifica dell’espulsione, per essersi avvicinato all’Arbitro con atteggiamento minaccioso ed intimidatorio, trattenuto a stento da compagni e avversari, colpendo il medesimo con schiaffi sul braccio e sulla mano destra e rivolgendogli altresì espressioni minacciose”.

Sono stati appiedati dal Giudice Sportivo Gerardo Mastandrea anche Gazzi (Palermo), Jankto (Udinese), Kessie (Atalanta), Rossettini (Torino), tutti fermati per un turno. Ammende a Inter e Napoli (3.000 euro), Pescara (2.000 euro).