La Juventus  è vicinissima a Roberto Pereyra, giocatore dell’Udinese. Il calciatore dovrebbe arrivare con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni di euro. Nell’affare potrebbero rientrare anche due giovani dei piemontesi. La prossima settimana dovrebbero essere definiti gli ultimi dettagli. Sembra sconfitta, quindi, la concorrenza dell’Inter.

L’argentino, classe 1991, è un  jolly di centrocampo che può fare la mezz’ala, il trequartista o l’esterno d’attacco. Un giocatore eclettico, quindi, dote che piaceva parecchio ad Antonio Conte. Il suo arrivo, però, è assolutamente avallato anche dal nuovo tecnico Max Allegri. E’ dotato di un fisico longilineo e corre parecchio. Ha una buona tecnica e un discreto dribbling. Intelligente tatticamente.

Pereyra, nato in Argentina, inizia la sua carriera nel River Plate. Debutta in prima squadra nel 2009 a soli 18 anni.  Il 30 agosto 2011 si trasferisce in Italia, all’Udinese. Il club del patron Pozzo lo paga circa due milioni di euro. Esordisce il 29 settembre 2011 in una sfida di Europa League contro il Celtic Glasgow a Celtic Park. Disputa il suo primo match in serie A proprio contro la Juventus nel gennaio 2012, mentre nell’aprile dello stesso trova la sua prima rete nella nostra massima categoria contro la Lazio. Nella stagione successiva assume un ruolo sempre più importante tra le fila dei friulani divenendone titolare. Diventerà poi uno dei punti fermi della squadra allenata da Guidolin.

La Juventus potrebbe chiudere così l’ennesimo affare con l’Udinese. Solo nelle ultime stagioni hanno percorso la medesima strada di Pereyra anche i vari Isla e Asamoah. I due arrivarono nell’estate del 2012 con la formula della comproprietà, ma ora il loro cartellino appartiene tutto ai Campioni d’Italia.

Attenzione ad Arturo Vidal. Marotta  affermava di aver già rifiutato alcune offerte per il cileno e che il giocatore non avrebbe mai lasciato la Vecchia Signora se non ne avesse manifestato l’intenzione. Questa mattina il centrocampista ha dichiarato  ’non posso dire se il mio ciclo alla Juve sia finito. Ho sentito dell’interesse del Real e dello United ma è il mio procuratore ad occuparsi di queste cose. Finite le vacanze parlerò con il nuovo tecnico. Se resto, continuerò a lavorare bene‘ e prosegue ‘Magari resto tutta la vita nella Juventus. Quando arriverò in Italia parlerò con l’allenatore e vedremo cosa succederà’. Certo occorre rimarcare che Pereyra può giocare anche nel ruolo di Vidal. Sarà un suo vice? I tifosi vogliono sapere.

LEGGI ANCHE:

Altre notizie di calciomercato della Juventus