Per Paul Pogba al Manchester United ormai sembra essere solo una questione di ufficialità. Il giorno del definitivo addio del centrocampista francese alla Juventus si avvicina e, secondo quanto riportato da L’Equipe, le visite mediche sono già state prenotate in un centro specializzato di Los Angeles. Il calciatore si troverebbe già nella città californiana.

Le cifre che circolano in queste ore trovano conferme: 110 milioni alla Juventus più eventuali dieci di bonus che permettono ai bianconeri di realizzare una plusvalenza da mille e una notte (nel 2012 i piemontesi acquistarono Pogba proprio dallo United spendendo appena un milione di euro).

La maxicommissione che spetterà a Mino Raiola sarà pagata dal Manchester United, mentre i due club dovranno dividersi il contributo di solidarietà Fifa che spetta alle società le quali hanno formato il calciatore dai 12 ad 23 anni (indennizzo atteso dunque pure dal Roissy-en-Brie, Torcy e Le Havre).

Il calciatore è pronto a firmare un quinquennale a 13 milioni a stagione più bonus.

Parte dei quattrini che i Red Devils verseranno alla Juve arriveranno, tanto almeno spera il club inglese, dalla cessione di nove calciatori che José Mourinho ha messo in vendita: Bastian Schweinsteiger, Adam Januzaj, Andreas Pereira, Paddy McNair, James Wilson, Will Keane, Tyler Blackett, Cameron Borthwick-Jackson, Tim Fosu-Mensah.