Anche se le ultime due vittorie hanno rincuorato i tifosi nerazzurri, l’Inter si trova ancora lontana dalle posizioni a cui ambisce. Questa sera, alle 20.45, la formazione di Mazzarri incontrerà allo stadio Tardini il Parma ultimo della classe a soli 3 punti, e reduce da ben sei sconfitte di fila. Andiamo a scoprire gli schieramenti delle due formazioni.

PARMA - La posizione in classifica del Parma è senza dubbio legata anche alla lunghissima lista di giocatori infortunati: Paletta, Cassani, Bidaoui, Jorquera, Biabiany e Pozzi. Ma non è finita: Belfodil ha chiesto un permesso alla società per poter assistere alla nascita del figlio e quindi questa sera non sarà della partita. Il tecnico dei Ducali dovrà quindi puntare su Coda, che farà coppia d’attacco col solito Cassano. I tre di difesa che si piazzeranno dal primo minuto di fronte a Mirante dovrebbero essere Mendes, Lucarelli e Felipe, mentre la linea mediana – visto il mancato rientro di Jorquera Bidaoui – sarà composta da Acquah, Lodi e Jose Mauri. Sulle corsie esterne confermati Rispoli e De Ceglie.

INTER - Nonostante sei punti negli ultimi 180 minuti, pure l’infermeria dei meneghini è parecchio affollata: Hernanes è stato convocato dal tecnico nerazzurro ma non partirà titolare a causa di un leggero fastidio al ginocchio riscontrato dopo la partita contro la Sampdoria, mentre è ancora posticipato il rientro di Osvaldo, Guarin e Nagatomo, così come restano out Campagnaro, d’Amrbosio, M’Vila e Jonathan. I tre pilastri difensivi di fronte alla porta di Handanovic dovrebbero essere Ranocchia, Vidic e Juan Jesus, con Dodò e Mbaye a fare da incursori di fascia. A centrocampo spazio per Kovacic in cabina di regia, supportato da Medel e Kuzmanovic. In avanti la coppia Icardi e Palacio.

PARMA (3-5-2): Mirante; Mendes, Lucarelli, Felipe; Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri, Gobbi; Cassano, Coda. All. Donadoni

INTER (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Mbaye, Kovacic, Medel, Kuzmanovic, Dodò; Palacio, Icardi. All. Mazzarri