Questo pomeriggio alle ore 15.00 l’Inter sarà impegnata a Parma dove affronterà la squadra allenata da Roberto Donadoni. Partita che sarà un vero e proprio spareggio per la qualificazione alla prossima Europa League con gli ospiti, 5° in classifica, che precedono proprio gli emiliani di sole 2 lunghezze. I nerazzurri sono reduci dalla netta vittoria in casa della Sampdoria (leggi qui la cronaca del match), mentre i “ducali” nell’ultimo turno di campionato hanno pareggiato per 1-1 in casa del Bologna. 28 sono i precedenti in tutte le competizioni tra le due formazioni in terra emiliana: 6 vittorie per i padroni di casa, 7 pareggi e 15 vittorie per i nerazzurri. Il match di questo pomeriggio sarà arbitrato dal Signor Gianluca Rocchi della sezione arbitrale di Firenze.

Mazzarri si presenta a questa partita con alcuni problemi di formazione: in difesa sia l’infortunato Juan Jesus, (leggi qui i tempi di recupero del brasiliano) che lo squalificato Ranocchia, sono indisponibili e verranno sostituiti da Samuel e Campagnaro (foto by Infophoto). Jonathan non ha ancora smaltito il problema muscolare che lo tiene fermo da alcune settimane, nuova opportunità quindi per D’Ambrosio che dovrà confermare la buona prestazione offerta Domenica scorsa a Genova. In mezzo al campo invece pochi dubbi: Kovacic dovrebbe partire dall’inizio ed insieme a Cambiasso ed Hernanes formerà il trio di centrocampo. Alvarez non è stato convocato a causa di un’infiammazione al ginocchio che non gli ha permesso nel corso dell’ultima settimana di allenarsi insieme ai compagni. Nel reparto offensivo il titolarissimo Palacio (leggi qui le sue parole in vista del match di oggi) sarà affiancato da Icardi. Il numero 9 nerazzurro sarà il pericolo numero 1 per la difesa emiliana visti i 4 gol segnati nelle ultime 2 partite.

Donadoni invece può sorridere per il recupero in extremis di Antonio Cassano: l’attaccante barese da Giovedì è tornato ad allenarsi in gruppo e quindi sarà disponibile per la partita di oggi. Paletta e Lucarelli formeranno la coppia centrale difensiva con Cassani e Molinaro che agiranno sulle fasce. In mezzo al campo Galloppa non è a disposizione causa affaticamento muscolare. Possibile turno di riposo per Acquah e centrocampo formato quindi da Marchionni, Parolo e Gargano. In attacco i maggiori dubbi per il tecnico dei “ducali“:  Amauri dovrebbe essere preferito a Palladino, stesso discorso vale per Biabiany  su Schelotto. Cassano dovrebbe giocare dal 1′  minuto ma le sue precarie condizioni fisiche potrebbero obbligare Donadoni a modificare i suoi piani a pochi minuti dal fischio d’inizio.

Probabili formazioni

Parma (4-3-3): Mirante; Cassani; Paletta; Lucarelli; Molinaro; Marchionni; Gargano; Parolo; Biabiany; Amauri; Cassano. All. Donadoni

Inter (3-5-2): Handanovic; Campagnaro; Samuel; Rolando; D’Ambrosio; Hernanes; Cambiasso; Kovacic; Nagatomo; Palacio; Icardi. All. Mazzarri