Un’altra tragica data da annoverare nel già fin troppo luttuoso calendario del pianeta questo maledetto 13 novembre nel quale a Parigi è andato nuovamente in scena l’orrore. Spari, morte e paura ovunque mentre, tra tanti episodi di vita quotidiana, si stava giocando anche una partita di calcio, l’amichevole Francia-Germania in vista degli Europei del 2016 con le due nazionali a sfidarsi all’interno dello Stade de France, e fuori un’assurda cornice di terrore.

I giocatori della nazionale francese sono rientrati in hotel scortati da un esercito di poliziotti e quelli della nazionale tedesca (con tanto di giornalisti al seguito), rimasti per la notte nelle strutture ricettive dello Stade de France, in mattinata sono stati accompagnati con la scorta all’aeroporto Charles De Gaulle dove con il volo Lufthansa LH 343 sono potuti atterrare poche ore dopo sani e salvi a Francoforte. Ora, vista la situazione d’incertezza e timore, l’amichevole Germania-Olanda potrebbe essere annullata ma il presidente della DFB (la Federcalcio tedesca) Reinhard Rauball ha anticipato che: “A tal proposito non prenderemo decisioni affrettate. Parleremo con i giocatori e capiremo come metabolizzano l’accaduto. Personalmente vorrei non annullare l’amichevole per non darla vinta agli attentatori“.

I giocatori tedeschi sono rimasti dunque assiepati all’interno dello stadio parigino anche se era stata fatta circolare, per motivi di sicurezza, dalla DFB la falsa notizia di un abbandono dello stadio da parte della nazionale teutonica su dei mini pullman alle 02:15. A questo proposito il team manager della nazionale tedesca Oliver Bierhoff ha raccontato: “Ci è stato assicurato che nello stadio fossero state adottate tutte le misure di sicurezza possibili. C’era grande insicurezza, grande paura, e c’è un umore strano nello spogliatoio. I giocatori erano sotto choc, molti hanno preso il cellulare per informarsi o per chiamare parenti e amici“. Giornata davvero lunga e drammatica per i calciatori tedeschi che già dalle prime ore del mattino erano stati fatti evacuare dall’hotel a causa di un allarme bomba, risultato infondato.

Anche la prossima amichevole della Francia con l’Inghilterra a Wembley potrebbe essere annullata a causa dei fatti di Parigi. Il responsabile dell’ufficio stampa della nazionale transalpina, Philippe Tournon, ha dichiarato che il test di martedì a Londra contro l’Inghilterra potrebbe non avere luogo e anche la Football Association, esprimendo le condoglianze al popolo francese per le vittime degli attentati, ha reso noto tramite un portavoce che: “Quello che è accaduto è estremamente grave e tragico, per quanto riguarda la partita se ci saranno novità verranno comunicate al momento opportuno“.