Cosa ci faceva mercoledì sera Paolo Maldini (foto by InfoPhoto) al Parco dei Principi, dove si è disputata PSG-Benfica? D’accordo, una singola finta di naso di Ibrahimovic soddisfa molto di più il gusto estetico che un intero campionato del Milan, ma il calcio si vede bene anche in televisione e, fino a questo momento, il faccione dell’ex capitano rossonero aveva fatto capolino solo a San Siro, in occasione dei match di cartello. Peraltro, visti gli addii burrascosi di Ancelotti e Leonardo da Parigi, non regge nemmeno la scusa della rimpatriata di vecchi amici. E allora, che ci faceva Maldini a Parigi?

Secondo il Corriere della Sera, i proprietari qatarioti del PSG stanno pensando proprio a Paolo Maldini come erede di Leonardo nel ruolo di direttore sportivo. E l’ex difensore, a sua volta, sta seriamente valutando l’offerta. D’altra parte, la tanto agognata chiamata da parte del Milan non è ancora arrivata – e, francamente, non sembrano esserci gli spiragli per un suo ingresso in via Turati dalla porta principale, conditio sine qua non posta da Maldini stesso. Non è la prima volta che il nome della bandiera rossonera viene accostato al PSG: già nel 2012, e a più riprese, si era sparsa la voce di un imminente approdo di Maldini a Parigi come braccio destro di Leonardo o come specialista della difesa nello staff di Ancelotti. Vedremo se questa sarà la volta buona. Sempre meglio che vederlo nel Pdl, ovvio.