L’Inter pareggia 0-0 a Salonicco contro il Paok nell’ultimo test prima del preliminare di Europa League: partita decisamente brutta, senza particolari emozioni con i nerazzurri che hanno controllato bene gli attacchi greci ma non sono riusciti a convincere dal punto di vista del gioco.

Un’Inter che, dopo il k.o. subito a Francoforte contro l’Eintracht, riprende il cammino positivo intrapreso nel tour americano dal punto di vista difensivo ma che non si rende praticamente mai pericolosa dalle parti del portiere greco. Il molto caldo e la voglia del Paok di ben figurare davanti ai propri spettatori, hanno sicuramente giocato a sfavore dei nerazzurri ma la sensazione è che Mazzarri dovrà cercare nuove soluzioni offensive per rendere efficaci gli attacchi della Beneamata. Bene quindi i 3 di difesa ed anche M’Vila sembra pian piano inserirsi bene nei meccanismi della squadra ma le corsie laterali hanno faticato parecchio soprattutto con D’Ambrosio apparso in difficoltà per lunghi tratti del match.

A centrocampo Kovacic ed Hernanes sono apparsi ancora in ritardo di condizione con il brasiliano che nel primo tempo, schierato a supportare l’unica punta Icardi, non è riuscito ad innescare il centravanti argentino. In attacco Icardi non ha ricevuto palle giocabili ed è apparso troppo isolato. Nell’ultima mezz’ora di gioco, Mazzarri ha deciso di far debuttare Osvaldo (foto by Infophoto) al fianco di Icardi: il neo acquisto ha provato a mettersi in mostra con alcune buone giocate ma di certo non si può valutare la sua prestazione dopo pochi di allenamento con il resto del gruppo.

L’Inter, dopo il pareggio di questa sera, è attesa dal preliminare di Europa League di mercoledì sera contro lo Stjarnan: Mazzarri dovrà lavorare sulla velocità di manovra della squadra e sul gioco offensivo. L’Inter vista nelle ultime due amichevoli è apparsa una squadra organizzata ma poco pericolosa, incapace di cambiare il ritmo della partita. La stagione però è solo alle sue battute iniziali e sarebbe stato difficile poter vedere una squadra già in forma in questo periodo della stagione.

Le formazioni ufficiali

INTER (3-5-1-1): 1 Handanovic; 23 Ranocchia (C), 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 33 D’Ambosio, 2 Jonathan, 90 M’Vila, 10 Kovacic, 55 Nagatomo; 88 Hernanes; 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 6 Andreolli, 7 Osvaldo, 13 Guarin, 20 Obi, 26 Silvestre.

PAOK SALONICCO (4-2-3-1): 71 Glikos; 70 Kitsiou, 2 Skondras, 4 Katsikas, 5 Rat; 7 Golasa, 8 Maduro, 6 Tziolis, 3 Tzabelas; 33 Athanasiadis, 14 Salpingidis (C).
A disposizione: 50 Giakoumis, 10 Facundo Pereyra, 15 Vítor, 88 Savvidis, 32 Tzandaris, 55 Panagiotoudis, 40 Martens, 18 Koulouris, 26 Kace, 24 Pozatzidis, 21 Spyropoulos.

LEGGI ANCHE

CALCIOMERCATO INTER: TRA POSSIBILI CESSIONI E ARRIVI LAST MINUTE, LA SITUAZIONE

EINTRACHT FRANCOFORTE-INTER AMICHEVOLE: BOTTA ILLUDE, SEFEROVIC PUNISCE I NERAZZURRI

INTER SORTEGGIO EUROPA LEAGUE: NERAZZURRI CONTRO GLI ISLANDESI DELLO STJARNAN F.C.