Il Livorno ha esonerato Christian Panucci. Al suo posto il club amaranto ha chiamato Bortolo Mutti. All’ex difensore di Milan, Real Madrid e Roma, che pure aveva iniziato il campionato di serie B con quattro vittorie su quattro, è stato fatale l’ultimo ko, rimediato domenica a Bari (vittoria dei galletti per 1-0).

Questo il comunicato apparso sul sito ufficiale del Livorno Calcio:

L’A.S. Livorno Calcio comunica ufficialmente di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il tecnico Christian Panucci. La Società rivolge a mister Panucci i ringraziamenti per l’impegno, la professionalità e la dedizione profusi nel lavoro svolto.

L’incarico di allenatore della prima squadra del Livorno Calcio è stato affidato a Bortolo Mutti. Mutti in passato ha allenato Padova, Palermo, Bari, Atalanta, Napoli e molte altre squadre.
Il nuovo mister amaranto Bortolo Mutti sarà presentato alla stampa oggi, Mercoledì 25 Novembre 2015, alle ore 17, al Centro Coni di Tirrenia”.

Panucci era alla prima esperienza da allenatore di una squadra di club (in precedenza era stato assistente di Fabio Capello alla guida della nazionale russa).

Chiamato dal Livorno il 17 marzo 2015, Panucci non è riuscito a centrare la qualificazione ai play off. In questo campionato subito quattro vittorie, poi un lento declino.

Panucci lascia il Livorno al settimo posto in classifica con 21 punti frutto di sei vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte.

Bortolo Mutti è nato a Trescore Balneario l’11 agosto 1954. L’ultima esperienza su una panchina è della stagione 2013-2014, quando guidò il Padova per cinque mesi dopo essere subentrato a Dario Marcolin. Era il 28 settembre 2013. Una esperienza poco fortunata: Mutti fu esonerato il 2 febbraio 2014 dopo aver perso 4-1 contro il Carpi, al termine di una striscia negativa di quattrosconfitte intervallate da un pareggio.