Massimiliano Allegri ha conquistato la Panchina d’oro per la stagione 2014/2015. Il tecnico bianconero è stato premiato dai voti dei suoi stessi colleghi.

Allegri ha ottenuto 27 voti su 51, al secondo posto Stefano Pioli con 7 voti (per la stagione che ha portato la Lazio alla conquista del terzo posto valso i preliminari di Champions League), al terzo Maurizio Sarri (per il campionato con l’Empoli) che ha ottenuto 4 preferenze.

“Questa vittoria è soprattutto dello staff e della squadra”, ha dichiarato il tecnico bianconero “Certi obiettivisono il frutto di una unità d’intenti. Quando si rema tutti dalla stessa parte i risultati arrivano.Conquistare il quintos cudetto consecutivo sarebbe qualcosa di storico. Abbiamo tutti bene in mente l’obiettivo”.

Allegri ha parlato anche della sfida al Bayern Monaco. “I tedeschi sono i favoriti al passaggio del turno, ma noi ce la metteremo tutta”.

La panchina d’argento, per la serie B, è andata invece Roberto Stellone. Il tecnico del Frosinone, che ha vinto il campionato di Serie B, ha preceduto d’un soffio Castori (Carpi) e Rastelli (Avellino).

L’allenatore ciociaro ha però ammesso che avrebbe meritato la vittoria il suo collega del Carpi. “Castori avrebbe meritato il premio. A fare la differenza è stato ilvoto che mi sono dato”, ha ammesso candidamente l’ex attaccante di Napoli e Torino.

La panchina speciale è andata invece a Gianni De Biasi, il commissario tecnico dell’Albania. “Questo premio lo dedico ai miei ragazzi, è un vero onore averlo conquistato”.