Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro 2016, degna conclusione di un’annata che lo ha visto protagonista di una stagione clamorosa. Vittoria della Champions League con il Real Madrid e soprattutto dell’Europeo con il suo Portogallo. L’asso portoghese ha ricevuto per la quarta volta in carriera il prestigioso riconoscimento e punta dritto al record di successi di Lionel Messi, fermo a quota cinque.

Pallone d’Oro 2016, classifica bugiarda

Alle sue spalle nella classifica finale lo stesso Messi e Antoine Griezmann dell’Atletico Madrid. Top five completata dagli altri due assi del Barcellona, con Luis Suarez che ha chiuso quarto e Neymar quinto. Nono Gianluigi Buffon. Rimane da chiedersi, però, se questa possa essere davvero una classifica che rispecchia le qualità dei giocatori chiamati in causa. E’ indiscutibile che in questo preciso periodo storico ci siano due giocatori sopra le media, lo stesso Ronaldo e Messi, ma è anche vero che, forse, spesso ce ne sono molti altri che vengono sottovalutati e altrettanti che ricevono troppe attenzioni.

I sopravvalutati

Per capire chi sono i sopravvalutati, basta guardare la classifica finale dello stesso Pallone d’Oro: è mai possibile che Riyad Mahrez e Jamie Vardy, che pure hanno condotto il Leicester City ad un successo storico in Premier League, abbiano più valore e considerazione, ad esempio, di Gianluigi Buffon della Juventus o Zlatan Ibrahimovic. La risposta è ovvia: no. Certo, si premia la stagione, ma negli anni precedenti i successi di Marco van Basten e Michel Platini, solo per citarne due, arrivarono anche in annate discutibili.

Chi doveva vincere

Patriotticamente tutti ci saremmo aspettati il successo di Gianluigi Buffon, ma per il portiere della Juventus l’unica possibilità di venir preso in considerazione è vincere la Champions League. E che dire, poi, del già citato Ibrahimovic o di Lewandowski, che l’anno scorso ha trascinato a suon di gol la Bundesliga. A sorprendere, poi, sono i voti pari a zero conquistati da Higuain, Neuer e Sergio Ramos: il secondo finalista solo l’anno scorso, l’ultimo ormai abituato a segnare nei minuti finali.

Pallone d’Oro 2016, la classifica finale:

  1. Cristiano Ronaldo (Real Madrid)
  2. Lionel Messi (Barcellona)
  3. Antoine Griezmann (Atletico Madrid)
  4. Luis Suarez (Barcellona)
  5. Neymar (Barcellona)
  6. Gareth Bale (Real Madrid)
  7. Riyad Mahrez (Leicester City)
  8. Jamie Vardy (Leicester City)
  9. Pepe (Real Madrid)
  10. Gianluigi Buffon (Juventus)
  11. Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund)
  12. Rui Patricio (Sporting Lisbona)
  13. Zlatan Ibrahimovic (Manchester United)
  14. Arturo Vidal (Bayern Monaco)
  15. Paul Pogba (Manchester United)
  16. Robert Lewandowski (Bayern Monaco)
  17. Dimitri Payet (West Ham)
  18. Luka Modric (Real Madrid)
  19. Toni Kroos (Real Madrid)

Non hanno ricevuto nemmeno un voto nella lista dei 30 Agüero, De Bruyne, Dybala, Godin, Higuain, Iniesta, Koke, Lloris, Müller, Neuer e Sergio Ramos.