E’ stata diramata la lista dei 59 candidati al Pallone d’Oro 2015 e alla successione al trono di Cristiano Ronaldo: tra questi ci sono due giocatori italiani, Andrea Pirlo e Giorgio Chiellini (!), e altri sei che militano o hanno militato fino alla scorsa estate nella nostra Serie A, ovvero gli juventini Paul Pogba, Arturo Vidal, Alvaro Morata, Carlos Tevez, l’interista Gary Medel e il neomilanista Carlos Bacca. I club che più hanno contribuito all’elenco sono, al solito, Barcellona e Real Madrid, con sette elementi a testa, seguiti appunto dalla Juventus con sei e da Bayern Monaco e Manchester City con cinque.

Piuttosto rilevante il numero di calciatori, diciamo, curiosi: a parte i già citati Chiellini e Medel, che probabilmente non sarebbero stati inseriti nella lista nemmeno dai loro parenti stretti, da segnalare la presenza di gente come David Ospina, portiere di riserva dell’Arsenal (lui sì e Buffon no?), Giovani dos Santos dei Galaxy, Christian Atsu del Bournemouth, Massimo Luongo del QPR e Shinji Okazaki del Leicester. Come spesso accade, la commissione preposta a individuare l’elenco dei potenziali vincitori pesca abbondantemente dalle manifestazioni per nazionali – da qui la presenza di molti cileni, freschi trionfatori nella Copa America, o di Atsu e Luongo (rispettivamente, miglior giocatore della Coppa d’Africa e della Coppa d’Asia). Sarà, ma l’antica versione del Pallone d’Oro, quella non brandizzata FIFA, ci sembrava decisamente migliore.

Ecco la lista completa:

Bravo, Mascherano, Iniesta, Messi, Rakitic, Neymar, Luis Suarez (Barcellona)

Cristiano Ronaldo, Bale, Benzema, Sergio Ramos, Modric, James Rodriguez, Kroos (Real Madrid)

Chiellini, Pogba, Vidal, Morata, Pirlo, Tevez (Juventus)

Lewandowski, Robben, Alaba, Muller, Neuer (Bayern Monaco)

Bony, Touré, Aguero, Otamendi, de Bruyne (Manchester City)

Diego Costa, Willian, Courtois, Hazard (Chelsea)

Cavani, Ibrahimovic, Pastore (PSG)

Rooney, de Gea, Depay (Manchester United)

Ospina, Alexis Sanchez (Arsenal)

Griezmann, Jackson Martinez (Atletico Madrid)

Bacca (Milan)

Giovani dos Santos (La Galaxy)

Coutinho (Liverpool)

Son (Tottenham)

Atsu (Bournemouth)

Guerrero (Corinthians)

Vargas (Hoffenheim)

Medel (Inter)

Kane (Tottenham).

Lacazette (Lione)

Guardado (PSV Eindhoven)

Carlos Sanchez (River Plate)

André Ayew (Swansea)

Luongo (Queens Park Rangers)

Okazaki (Leicester)