Tra poco più di due ore, a San Paolo, la FIFA e France Football annunceranno i nomi dei tre finalisti per il Pallone d’Oro 2013, che verrà consegnato il prossimo 7 gennaio. Non ci sono molti dubbi sui primi due nomi scelti dai giornalisti, allenatori e capitani delle nazionali chiamati a esprimersi dalla lista dei 23: Leo Messi, distruttore di record, e il suo deuteragonista Cristiano Ronaldo saranno certamente presenti nel triello finale, e con ogni probabilità alla fine siederanno sui due gradini più alti del podio. Maggiore incertezza per quanto riguarda il terzo nome, col nostro Andrea Pirlo tra i papabili.

In realtà, le possibilità che salti fuori proprio il nome del genio di Flero sono pochine. Difficile, infatti, che non si voglia premiare uno spagnolo, dopo lo stupefacente triplete Europeo-Mondiale-Europeo – diciamola tutta, è già abbastanza scandaloso che non sia uno tra Xavi, Iniesta e Casillas il favorito, figuriamoci escludere la Roja perfino dalla finale. E Pirlo dovrà vedersela anche con altri avversari di rilievo, come lo straordinario Radamel Falcao e l’eroe dell’ultima Champions League, Didier Drogba.

Sempre quest’oggi verranno svelati i nomi dei tre migliori allenatori dell’anno. Anche in questo caso, pare certa la nomination per Vicente Del Bosque e Pep Guardiola, mentre il terzo nome potrebbe essere quello di José Mourinho. Possibile sorpresa: Jurgen Klopp, artefice del miracolo Borussia Dortmund.

photo credit: Bruno Belcastro via photopin cc