Palermo-Roma 0-3. Giallorossi che trovano il successo dopo le sconfitte contro Lazio, Napoli e Lione grazie alle reti messe a segno da El Shaarawy nel primo tempo e da Dzekp e Bruno Peres nella ripresa.

La squadra di Saplletti rischia subito in avvio, quando i padroni di casa trovano la via del gol con Nestorovski, che da posizione defilata calcia e segna grazie alla complicità di Szczesny, l’arbitro però ferma tutto per posizione di fuorigioco molto dubbio.

Spalletti può esultare al 22′, quando Grenier piazza un assist per El Shaarawy che porta in vantaggio i giallorossi. Ad inizio ripresa sembra dare frutti la scelta di Lopez di mnadare in campo Diamanti al posto di Embalo. La verve sicula si spegne al raddoppio ospite, giunto al 19′ con Dzeko, subentrato a Grenier.

Il bosniaco controlla un assist di Nainggolan e fa secco Fulignati, nel recupero il tris definitivo di Bruno Peres. Tutto ok allora? Non proprio perché non mancano le polemiche per un episodio accaduto intorno al 30′ della ripresa. Spalletti ha chiesto a Totti di scaldarsi, ma il 10 giallorosso ha rifiutato opponendo problemi alla schiena.