Palermo-Inter 0-1, i nerazzurri colgono la sesta vittoria consecutiva al termine di una partita che non ha lesinato insidie. Rete decisiva messa a segno da Joao Mario a metà ripresa.

Pioli sceglie Handanovic in porta con Murillo-Miranda centrali e D’Ambrosio-Ansaldi esterni. Retroguardia protetta dal lavoro in interdizione di Gagliardini e Brozovic, mentre Candreva, Banega, Perisic agiscono alle spalle di Icardi.

Corini è appeso ad un filo. Manda i rosanero in campo con Posavec tra i pali e Cionek, Gonzalez e Goldaniga in difesa. Centrocampo folto: Rispoli, Bruno Henrique, Gazzi, Jajalo e Pezzella. Quaison è il fantasista alle spalle di Nestorovski.

Proprio il macedone al 2′ ci prova con un diagonale che finisce abbandonatemente largo. All’ 11′ Icardi scalda i guantoni di Posavec, poi è Candreva a sfiorare il vantaggio al 22′, quando scivola a destra tutto solo facendosi ipnotizzare dal portiere rosanero.

Cinque minuti dopo l’occasione più ghiotta per gli ospiti: botta di Brozovic da fuori area, Posavec respinge e Icardi tutto solo spreca il tap in mandando clamorosamente fuori.

L’Inter preme, ma il Palermo regge, anche se sul finire del primo tempo Gazzi rischia il clamoroso autogol con Posavec costretto agli straordinari. Al 45′, poi, è Icardi che ci prova su punizone, ma la sua conclusione finisce di poco alta.

Nella ripresa tentano la via del gol lo stesso Icardi e poi Perisic, ma il gol vittoria è firmato da Joao Mario, il cui inserimento vincente è raggiunto dal cross di Candreva.

Al 34′ fa discutere il secondo giallo per Ansaldi, che finisce negli spogliatoi insieme ad un furibondo Pioli.

L’assalto finale dei rosanero produce una conclusione di Chochev e poco altro, pochi secondi prima del triplice fischio arriva pure l’espulsione di Gazzi che ristabilisce la parità numerica. Finisce con la vittoria nerazzurra.

L’Inter continua la marcia di avvicinamento alla zona Champions, il Palermo, che prepara il nuovo ribaltone in panchina, scivola a -11 dalla zona salvezza. Se non è una sentenza, poco ci manca.