La crisi del Palermo non conosce fine. Eugenio Corini si è infatti dimesso da allenatore nonostante l’intervento del direttore sportivo Salerno, che ha inutilmente cercato di convincerlo a restare sulla panchina dei siciliani.

Corini ha maturato la scelta dopo la sconfitta, l’ennesima casalinga, contro l’Inter. “Si tratta della scelta più logica” ha dichiarato l’ex centrocampista “domenica ero stato chiaro, ma ieri non è cambiato nulla. Ci sarà tempo per chiarire meglio la mia posizione”.

Corini avrebbe chiesto alla società delle garanzie, sia dal punto di vista tecnico che in merito alla gestione della squadra.

L’ormai ex tecnico rosanero era arrivato il 30 novembre, in sostituzione di De Zerbi che a sua volta aveva preso il posto di Ballardini, che aveva guidato la squadra nelle prime due giornate.

La società sta cercando di rimettere in sella proprio Ballardini, che però avrebbe già rifiutato l’incarico. Zamparini potrebbe quindi affidarsi al quarto tecnico della stagione. Si fanno i nomi di De Canio e Bortoluzzi.