L’atleta Oscar Pistorius è stato condannato a 5 anni per l’omicidio colposo della fidanzata Reeva Steenkamp, più altri tre anni per possesso di armi da fuoco, ma questa sentenza è sospesa con la condizionale. A leggere il verdetto è stato il giudice Thokozile Masipa che ha commentato tra il silenzio dei presenti: “La seguente è ciò che considero una sentenza equa e giusta sia nei confronti della società, sia dell’accusato”.

L’avvocato della famiglia di Reeva Steenkamp fa sapere che il padre della ragazza è molto soddisfatto dell’esito del processo, mentre intervistati prima della sentenza dall’emittente sudafricana eNCA, la sorella e il fratello di Pistorius - Aimee e Carl – avevano parlato di“verità distorte e manipolate. Le cose sono state rese sensazionali – ha detto Aimee Pistorius -. Fa male anche quando le cose vengono riportate come fatti quando non lo sono”. Da parte sua, Carl Pistorius ha detto che la parte più dura della situazione è stata “tutta la stampa negativa, la pubblicità polarizzata, le verità e le non verità distorte e come questo si infiltra nella tua vita indipendentemente dal fatto se si cerca di seguire o no i media”.

Oscar Pistorius dovrà scontare almeno un sesto della pena – ovvero 10 mesi – prima di poter chiedere la libertà vigilata, ha dichiarato un esperto legale intervistato dalla Bbc dopo la sentenza.

RILEGGI QUI LO SPECIALE DI LEONARDO.IT SULLA STORIA DI OSCAR PISTORIUS

Oscar Pistorius sentenza: è omicidio colposo.

Oscar Pistorius omicidio fidanzata: oggi davanti al giudice, la polizia non crede alla sua ricostruzione.

Pistorius uccide la fidanzata: tanti dubbie poche certezze.

Oscar Pistorius libero: cauzione da 85mila euro e la Rete si scatena.

Oscar Pistorius omicidio fidanzata: cuore e testicoli di animali per combattere l’impotenza.

Processo Pistorius: l’atleta confessa “Volevo solo proteggere Reeva”.

Oscar Pistorius processo: l’atleta simula l’omicidio della fidanzata, video.

(Foto by InfoPhoto)