L’avventura olimpica sta per iniziare e Samsung è pronta a farla vivere insieme al Galaxy Team e ai tanti progetti nati con l’obiettivo di diffondere al meglio lo spirito dei Giochi Olimpici. In quanto partner olimpico, e in occasione dei Winter Games di Sochi 2014 che avranno inizio tra pochi giorni, Samsung ha creato una campagna media molto coinvolgente dedicata agli appassionati degli giochi, e ha portato nelle città italiane la vera atmosfera olimpica. La campagna vede come testimonial gli atleti italiani del Samsung Galaxy Team, formato da Armin Zöggeler, Omar Visintin, Melania Corradini, Christof Innerhofer e Arianna Fontana. Sullo sfondo non poteva mancare il riferimento alla Russia, il paese che per oltre due settimane sarà il palcoscenico delle sfide più affascinanti.

Per permettere ai fan di progettare la propria esperienza dei Giochi Olimpici Invernali Samsung ha lanciato WOW app Wireless Olympic Works (WOW), la sua app per i Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, che trasformerà tutti i dispositivi Android del mondo in stazioni mobili di sport, che i fan potranno utilizzare per personalizzare la propria esperienza dei Giochi Olimpici Invernali. Samsung Public WOW App offre agli appassionati di sport, in tempo reale, le ultime notizie sui risultati, le classifiche e i record olimpici, in modo affidabile e veloce. Public WOW è un’estensione di WOW per la Famiglia Olimpica, che è una piattaforma di comunicazione wireless sviluppata per garantire comunicazioni più intelligenti e più uniformi sui Giochi Olimpici Invernali. Tutti gli utenti Android del mondo possono scaricare Samsung Public WOW app tramite il negozio Samsung App e Google Play. L’applicazione offre informazioni su tutti i 15 sport invernali presenti a Sochi 2014. Una guida visiva fornirà tutorial su ogni sport, comprese le regole, i dettagli, le attrezzature e tanti altri punti di interesse avvicineranno le persone ai Giochi Invernali.

LEGGI ANCHE

Samsung Galaxy S5 immagini: ecco la nuova interfaccia grafica

Apple contro Samsung: pace sì, ma solo se i coreani accettano la clausola anti-clonazione

Samsung Galaxy S5 uscita: arriva ad aprile e sarà tutto rivoluzionato