Nutrilite AC Milan si conferma un binomio vincente. L’azienda numero uno al mondo nella produzione di integratori alimentari a base di fitonutrienti sarà ancora partner della società rossonera fino a giugno 2016. Un accordo che vede le due realtà collaborare attivamente dal 2008 dentro e fuori dal campo e che avrà come elemento chiave la continuazione della collaborazione scientifica tra gli esperti di Nutrilite e il Milan Lab, il centro di ricerca interdisciplinare ad alto contenuto tecnologico del club rossonero: “Si tratta di una partnership unica in ambito sportivo che unisce due leader mondiali con lo scopo di lavorare scientificamente sulla centralità di nutrizione e integrazione alimentare come supporto all’attività sportiva e come elemento chiave nel raggiungimento di uno stato di salute ottimale” ha detto Michael Meissner, Vice Presidente Corporate Affairs di Amway Europe.

La collaborazione tra Nutrilite, di proprietà di Amway, e MilanLab si concretizza nello sviluppo di un programma tarato sulle esigenze dei singoli atleti e definito attraverso rigorosi esami, tra cui test genetico ed ematochimico, nonché sulla compilazione di un approfondito questionario alimentare. Sulla base dei risultati di queste analisi gli esperti di Nutrilite e MilanLab definiscono un piano nutrizionale e di integrazione alimentare specifico per ogni calciatore.

Nutrilite e AC Milan sostengono anche diverse iniziative di responsabilità sociale: insieme a Fondazione Milan, la onlus del club rossonero, Nutrilite supporta diversi progetti dedicati ai bambini meno fortunati, nell’ambito della campagna mondiale in favore dell’infanzia Amway One by One. Filo conduttore di queste iniziative è lo sport come strumento di formazione e aggregazione fin dalla prima età, oltre che pratica fondamentale per la propria salute e benessere. Tra i vari progetti sostenuti, l’allestimento di un centro per la diagnosi e la cura delle anomalie vascolari nell’Ospedale dei Bambini Buzzi di Milano e la costruzione di due centri sportivi polifunzionali, il primo a Pagliare di Sassa (in seguito al terremoto che ha colpito l’Abruzzo nel 2009) e il secondo a Napoli, in una zona a grave rischio sociale e priva di centri di aggregazione per i più giovani.

Nutrilite nei giorni scorsi è scesa inoltre in campo con Fondazione Milan per il Nutrilite Sand Volley Challenge, una manifestazione benefica che ha chiamato a raccolta campioni rossoneri del passato, atlete professioniste del volley italiano e personalità del mondo dello sport per sostenere il progetto “Scuola Bottega”, che aiuterà trenta ragazzi della periferia di Milano a riprendere il loro percorso di studi e di inclusione sociale, anche attraverso l’attività sportiva.