L’aria di cambiamento, sensato o meno (direi meno), imperversa in casa Milan. La questione dell’allenatore ha ormai assunto i contorni di un noir grottesco degno dei fratelli Coen e del quale si attende soltanto il finale, certi che non mancheranno le risate agrodolci. Nel frattempo, tanto per non farci mancare nulla, Tuttosport sparge la voce di un possibile restyling a livello iconografico: Barbara Berlusconi avrebbe infatti dato mandato di studiare un nuovo stemma del club.

Lo storico ovale con la banda rossonera e la croce cittadina, a quanto pare, non sarebbe abbastanza cool per i gusti della sofisticata First Lady milanista. Secondo le indiscrezioni raccolte dal quotidiano torinese, il nuovo logo potrebbe ricalcare quello della Federazione Australiana, ovvero un pallone stilizzato. Dopo l’atroce terza maglia giallo-pirite ostentata nell’ultimo Milan-Roma, non ci resta che augurarci che almeno nel nuovo stemma vengano conservati i colori scelti dai padri della patria.