Giancarl Abete si è dimesso da presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Figc. O meglio, ha annunciato che al prossimo consiglio federale si presenterà dimissionario. Intanto, comunque, iniziano a girare già i primi nomi su chi potrà essere il suo successore. La disfatta della Nazionale in Brasile prevede che ci sia un rilancio, un ricambio generazione anche a livello federale. Ecco, nel dettaglio, chi è in lizza per prendere il posto di Giancarlo Abete, che lascia dopo sette anni di presidenza e 25 di incarichi vari.

Ad oggi Carlo Tavecchio è il favorito. Tavecchio, attualmente, è il Vice presidente della Federazione e numero uno della Lega Dilettanti. Comunque andrà, lui sarà il reggente fino all’11 agosto, anche se ha già annunciato che vorrà chiedere ad Abete di ritirare le sue dimissioni. In tutto questo s’inserisce la figura di Demetrio Albertini, attuale responsabile del Club Italia, 43 anni. Identificato come il nuovo che avanza, ha dalla sua l’appoggio del sindacato dei calciatori. Candidature meno forti sono quelle di Luca Pancalli, ex commissario FIGC, Andrea Abodi, attuale presidente della Lega di Serie B, e Francesco Ghirelli, direttore generale della Lega Pro.

LEGGI ANCHE

Prandelli dimissioni: “E’ responsabilità mia, ma non sono un ladro” si dimette anche Abete

Saviano su Genny ‘a Carogna: “Giancarlo Abete tra i più responsabili”