Julen Lopetegui è il nuovo commissario tecnico della Spagna e subentra a Vicente Del Bosque, che lascia dopo un Europeo di Francia 2016 disastroso. Del Bosque, infatti, ha salutato tutti subito dopo l’eliminazione agli ottavi di Euro 2016 per mano dell’Italia.

La presentazione ufficiale di Julien Lopetegui avverrà già oggi alle 18:30. A lui il compito di rimettere insieme i cocci di una Nazionale apparsa a tratti irriconoscibile, in vista dei prossimi Mondiali del 2018.

Julen Lopetegui Argote è nato a Asteasu il 28 agosto 1966; allenatore, ex calciatore spagnolo di ruolo portiere, il CT della Nazionale spagnola ha iniziato nelle giovanili della Real Sociedad, per poi vestire le maglie di Castilla, Las Palmas, Real Madrid, Logroñés, Barcellona e Rayo Vallecano, prima del ritiro nel 2002.

La sua carriera da allenatore è cominciata proprio nel Rayo Vallecano, per poi proseguire nel Real M. Castilla, Spagna Under 19, Spagna Under 20, Spagna Under 21 e Porto. Argento ai Mondiali Under 20 di URSS 1985, oro agli Europei Under 21 di Israele 2013.

Nel suo palmarès da giocatore un Campionato spagnolo (Real Madrid: 1989-1990), una Coppa di Spagna (Barcellona: 1996-1997), tre Supercoppa di Spagna (Real Madrid: 1990, Barcellona: 1994, 1996), una Coppa delle Coppe (Barcellona: 1996-1997) e, da allenatore, il già citato europeo Under 21 del 2013.