Dopo il probabile saluto all’ipotesi di acquisto da parte rispettivamente di Inter e Roma per quanto riguarda alcuni protagonisti del calciomercato targato estate 2016 come Gabriel Jesus del Palmeiras (destinazione Manchester City) e Georginio Wijnaldum del Newcastle (destinazione Liverpool) arriva, sulla falsariga dei grandi colpi sfumati, anche la notizia secondo la quale André Gomes sarebbe stato acquistato dal Barcellona con l’amara conseguenza che la Juventus è destinata a rimanere a bocca asciutta.

Il club bianconero ce l’aveva nel mirino da tanto tempo, da quando cioè – prima della conclusione del campionato di Serie A – la Juve l’aveva individuato come sicuro rinforzo per il suo centrocampo e come eventuale possibile dopo-Pogba nel caso di futura cessione del gioiellino francese. Un’interesse nato dal fatto che il 22enne centrocampista portoghese avesse attraversato una splendida stagione al Valencia, mettendosi in luce per le sue doti di versatilità e qualità, in certo qual modo un po’ disattese durante Euro 2016, nonostante – paradossalmente – la vittoria finale del Portogallo, quando il c.t. Fernando Santos gli ha preferito spesso e volentieri il giovanissimo Renato Sanches, neo-acquisto del Bayern Monaco.

Certo, la Juve era già stata scoraggiata dall’esosa pretesa del Valencia che aveva sparato cifre astronomiche per la cessione della sua “gallina dalle uova d’oro” (probabilmente anche perché una lauta percentuale dei proventi di una tale vendita sarebbero destinati al procuratore più potente in circolazione, ovvero Jorge Mendes) e aveva finito con l’idea di abbandonare la pista. Cosa che invece non hanno fatto gli altri due club interessati al giocatore, ossia Real Madrid e Barcellona che pare abbiano pareggiato nella loro proposta l’altissima cifra chiesta dal Valencia. Con Gomes che alla fine, secondo quanto scritto da Marca e confermato dal sito ufficiale del Barcellona, avrebbe scelto il club blaugrana.