E alla fine, al culmine di una stagione entusiasmante per Gasperini e i suoi, si risolve in un nulla di fatto il sogna di Europa League per il Genoa. Questo il verdetto definitivo dell’Alta Corte del Coni al quale i legali della società rossoblu avevano presentato ricorso in seguito alla sentenza di primo grado emessa ai primi di maggio. Ma è lo stesso avvocato del Genoa Mattia Grassani che per volontà del presidente Enrico Preziosi rinuncia a procedere nel ricorso al momento dell’incontro nel pomeriggio odierno tra le parti. Queste le parole del legale che chiudono la questione licenza Uefa: “E alla luce della insistenza della Federcalcio e della giurisprudenza molto rigorosa nei termini per la licenza Uefa, e per un senso di responsabilità e per rispetto delle istituzioni, è stata presentata una dichiarazione di rinuncia al reclamo. Il procedimento è archiviato“.

Abbastanza anomala la decisione da parte del Genoa di voler lasciar perdere una qualificazione europea che vale oro sia in termini di prestigio che da un punto di vista meramente economico (l’ultima volta del Genoa in Europa risale al 2009 quando fu eliminata nella fase a gironi) a causa di un cavillo burocratico dell’Uefa. Anomalia che si era verificata anche il giorno del primo incontro fissato dall’Alta Corte del Coni il 28 maggio, quando l’arbitro per la procedura scelto dal Genoa Carlo Bottari non si era presentato all’udienza.

Ci si potrebbe perdere a questo punto in illazioni ma viene francamente da pensare, non senza una punta di malizia, che probabilmente Preziosi abbia avuto qualche remora sul fatto che l’Uefa potesse controllare i bilanci della società rossoblu una volta concessa la proroga nella consegna della documentazione. Con la rinuncia da parte del Genoa ad ottenere la licenza, la Figc è tenuta a comunicare la classifica del campionato di Serie A dove figura la Sampdoria ad occupare il settimo posto ovvero la posizione immediatamente successiva a quella del Genoa. Sarà così, per ironia della sorte, l’altro club di Genova a qualificarsi per i preliminari di Europa League.