Giorgio Tavecchio è stato il primo italiano ad esordire nella Nfl, la National Football League americana. Lo ha fatto con la casacca degli Oakland Raiders, con la quale ha messo a segno ben 14 punti (mai nessun esordiente in Nfl aveva fatto così bene).

26 anni, di Milano, Tavecchio ha dovuto subire tante delusioni prima di arrivare sul tetto del football americano. Il ragazzo italiano è stato infatti scartato da Niners, Green Bay Packers, Detroit Lions, e, per tre volte, gli stessi Oakland Raiders.

Proprio i Raiders, però, lo hanno richiamato alla vigilia dell’impegno che li vedeva ospiti dei Tennessee Titans, in virtù dell’infortunio subito dal kicker titolare, l’esperto Sebastian Janikowski.

Tavecchio non si è fatto pregare, si è aggregato alla squadra e ieri ha sfoderato una prestazione da campione, con i Raiders che alla fine l’hanno spuntata per 26-16. Anche, e soprattutto, alla superba prestazione di Giorgio.