Lo avevamo già detto: se Kevin Durant gioca da MVP, come sa fare, senza però forzare troppo, e Russel Westbrook riesce a mettere in ritmo anche i compagni (sta sfiorando la tripla doppia a partita…), allora i Thunder sono destinati ad arrivare dritti dritti alla Finale NBA. E solo Miami può pensare di poterli battere. Altrimenti, tutto e possibile. Indiana, intanto, sembra essersi risvegliata d’incanto. Non è mai troppo tardi…

LE PARTITE NBA DELLA NOTTE:

LOS ANGELES CLIPPERS-OKLAHOMA CITY THUNDER  112-118     (Serie: 1-2).
WASHINGTON WIZARDS-INDIANA PACERS                        63-85       (Serie: 1-2).

LO SCANDALO DI STERLING E LA FERMA DECISIONE DEL COMMISSIONER NBA NEL VIDEO:

Grazie a uno straordinario ultimo periodo, OKC passa sul parquet dei Clippers e si porta in vantaggio nella serie grazie al successo ottenuto in gara 3 delle semifinali della Western Conference. LA prova a scappare via nel primo quarto, ma i Thunder – trascinati dal solito monumentale Durant (36 punti, 8 rimbalzi e 6 assist) – tengono botta, e all’inizio dell’ultimo quarto il punteggio vede i Clippers avanti solo di quattro (90-86). Nell’ultimo periodo, però, il livello di gioco dei Thunder si alza, e il parziale di +10 in favore di OKC è decisivo nel 118-112 finale. Ai Clippers non bastano i 34 punti di Griffin (+ 8 assist e 4 rimbalzi): gara 3 va ai Thunder. Gara 4 sarà ancora in programma allo Staples Center.

Si giocano solo i primi due quarti al Verizon Center di Washington. All’uscita dall’intervallo lungo – chiuso sul 34-33 in favore dei Pacers -, Indiana scappa via e i Wizards resteranno incapaci di rispondere alle frustate dei ragazzi di coach Vogel. A guidare i Pacers alla vittoria sono soprattutto le prestazioni di Paul George (23 punti, 8 rimbalzi e 4 assist), Roy Hibbert (14 punti, 5 rimbalzi) e David West (12 punti, 3 rimbalzi e 4 assist). Niente da fare per i Wizards, cui non bastano le pur positive prove di Beal, che chiude con 16 punti, e Trevor Ariza, doppia doppia da 12 punti e 15 rimbalzi. Complessivamente quella di Washington è una prova da bollino rosso: i Wizards mai prima d’ora avevano chiuso un match di playoff con meno di 75 punti: 63 è il quarto punteggio più basso di sempre dal 1954-55.

LA TIFOSA MALATA CHE COMMUOVE L’AMERICA

CLASSIFICHE AL TERMINE DELLA REGULAR SEASON:

EASTERN CONFERENCE                   WESTERN CONFERENCE
1. Indiana 56-26                                    1. San Antonio 62-20
2. Miami 54-28                                       2. Oklahoma City 59-23
3. Toronto 48-34                                   3. LA Clippers 57-25
4. Chicago 48-34                                   4. Houston 54-28
5. Washington 44-38                             5. Portland 54-28
6. Brooklyn 44-38                                 6. Golden State 51-31
7. Charlotte 43-39                                7. Memphis 50-32
8. Atlanta 38-44                                    8. Dallas 49-33
9. New York 37-45                                 9. Phoenix 48-34
10. Cleveland 33-49                              10. Minnesota 40-42
11. Detroit 29-53                                    11. Denver 36-46
12. Boston 25-57                                  12. New Orleans 34-48
13. Orlando 23-59                                 13. Sacramento 28-54
14. Philadelphia 19-63                          14. LA Lakers 27-55
15. Milwaukee 15-67                             15. Utah 25-57

ACCOPPIAMENTI PLAYOFF PRIMO TURNO:

EASTERN CONFERENCE                                              WESTERN CONFERENCE

(1) Indiana – (8) Atlanta 4-3                                            (1) San Antonio – (8) Dallas 4-3
(4) Chicago – (5) Washington 1-4                                  (4) Houston – (5) Portland 2-4
(3) Toronto – (6) Brooklyn 3-4                                       (3) LA Clippers - (6) Golden State 4-3
(2) Miami –  (7) Charlotte 4-0                                          (2) Oklahoma City - (7) Memphis 4-3.

SEMIFINALI DI CONFERENCE:

(1) Indiana-    (5) Washington 2-1                                     (1) San Antonio-    (5) Portland        2-0

(2) Miami-(6) Brooklyn             2-0                                     (2) Oklahoma City-(3) LA Clippers 2-1

PLAYOFF, REGOLAMENTO, ACCOPPIAMENTI, CLASSIFICHE COMPLETE