Nessuna sorprese finora nel primo turno dei playoff NBA, se non, parzialmente, il 2-0 di Washington su Toronto, ma i Wizards avevano già fatto molto bene un anno fa in post season e hanno più esperienza dei canadesi in queste partite, confrontando i roster. Per il resto, tutte le squadre favorite sono attualmente sul 2-0 nelle rispettive serie. Alcune, però, si stanno dimostrando più equilibrate del previsto.

CAVS

Per esempio quella tra i Boston Celtics di Datome (ancora senza minuti) e i Cleveland Cavaliers di LeBron James: i Cavs sono avanti 2-0 dopo le prime due partite in casa, ma i giovani Celtics non stanno sfigurando, anzi. Anche in gara 2 sono partiti forte e dopo il ritorno di Irving e compagni sono comunque sempre rimasti in partita. Per LeBron James 30 punti, 9 rimbalzi, 7 assist; 26 punti per Irving, 13 per Love, 16 per Mozgov. Dall’altra parte ben 5 giocatori in doppia cifra, di cui solo due (Zeller e Smart) del quintetto base; 22 punti anche per Thomas, 14 per Sullinger, 10 per Crowder. Boston in prospettiva si annuncia squadra intrigante, in questi playoff 2015 è destinata a uscire al primo turno ma potrebbe togliersi almeno una soddisfazione, in casa.

WIZARDS

I ‘maghi’ si trasformano, nei playoff. L’esperienza è dalla loro. Pierce, Nene fanno la loro parte, ma la differenze ovviamente la scavano Wall e Beal, la coppia play-guardia di Washington: 26 punti con ben 17 assist per il primo, 28 per il secondo; 15 punti anche per Porter dalla panchina. Toronto comincia bene, poi si spegna progressivamente, pur mandando cinque uomini in doppia cifra per punti: Valanciunas, DeRozan, Patterson, Williams e Johnson. Finisce 117-106 Wizards, 2-o Washington che ora avrà due partite in casa per chiudere la serie.

HOUSTON

Nel derby texano finora domina Houston. In gara 2, grandi prestazioni per Howard (28 punti e 12 rimbalzi), il solito Harden (24 punti, 5 rimbalzi, 6 assist) e un sontuoso Josh Smith dalla panchina, vicino alla tripla-doppia: 15 punti, 8 rimbalzi, 9 assist. Poco da fare per Dallas, che si arrende 111-99: 24 punti per Ellis, 10 con 13 rimbalzi per Nowitzki, male Rondo, bene Barea dalla panchina.