E sono 72. Con l’ultima partita della stagione, per una volta molto importante, potrà arrivare il nuovo record assoluto di successi in regular season.

STORIA

Ottantuno partite giocare finora, un dominio mai visto: i Golden State Warriors campioni uscenti, e stra-favoriti per il bis nel 2016, hanno ottenuto finora 72 vittorie in regular season a fronte di sole nove sconfitte (di cui due, per altro, nell’ultima settimana) eguagliando così il record dei Chicago Bulls di Jordan, Pippen, Harper, Rodman, Kukoc, Longley ecc. ecc. della stagione 1995-1996, cioè la prima piena dopo il ritorno di Jordan. Ma c’è una differenza non da poco: Curry e compagni hanno ancora una partita, l’ultima prima dei playoff, per arrivare a stabilire il nuovo record assoluto, composto da 73 successi e nove sconfitte nell’arco appunto dell’intera regular season, composta da 82 gare. Sarebbe qualcosa di clamoroso, vent’anni dopo il primato di quei mitici Bulls in cui ovviamente giocava anche Steve Kerr, oggi allenatore di Golden State. La speranza è che la squadra della ‘Baia’ non si sia poi spremuta troppo per arrivare a questo risultato, visto che poi comincerà a parte più importante della stagione con i playoff…