I giovani Nuggets ci stanno prendendo gusto: terza vittoria consecutiva, la seconda  in due partite con gli Houston Rockets candidati al titolo (assieme ad altre 5-6 squadre, ovviamente), con miglioramenti match dopo match, soprattutto in difesa. Gallinari è ormai il leader tecnico della squadra, ma il salto di qualità sta arrivando anche grazie al rookie Mudiay, un play ancora un po’ pasticcione, non gran tiratore, ma l’uomo-assist che mancava alla Franchigia del Colorado. Denver al momento (ovvio, siamo solo all’inizio) sarebbe ai playoff, il record dice 5 vinte e 4 perse. Ma sono in trend positivo.

GALLO RULES

Danilo spettacolare: 27 punti (22 nel primo tempo però…), 7/9 dal campo, 3/4 da tre, 10/10 ai liberi (sono 28 consecutivi realizzati nelle ultime partite), 3 assist e 1 rimbalzo in 35′ e la ‘tripla’ che ha chiuso di fatto la contesa, da oltre 7 metri, nei minuti finali. Grande contributo dalla panchina di Nelson e soprattutto Barton (26 punti, 4/5 da tre). Attenzione a questi Nuggets… Belinelli  vince il derby con Bargnani, secondo successo consecutivo per i Kings. Sempre più giù Brooklyn. Nessuna grossa sorpresa nel resto delle gare disputate nella notte NBA: urrah per Indiana, Orlando, Boston, Cleveland, Chicago, Toronto, Memphis, Oklahoma (senza Durant) e Dallas.