Si sono consumate ieri le scelte del draft Nba 2017. Così come ampiamente previsto, i Philadelphia 76ers hanno puntato su Markelle Fultz, considerata una delle play-guardia più talentuose della new generation. Proviene da Washington University.

I Los Angeles Lakers al secondo si sono aggiudicati le prestazioni di Lonzo Ball, play californiano che nell’ultimo anno è stato protagonista ad UCLA. Jayson Tatum è finito ai Boston Celtics alla terza chiamata: ottimo finalizzatore, è stato già paragonato a Carmelo Anthony e Paul Pierce. Boston ha preferito Tatum a Josh Jackson, quarta scelta e finito ai Phoenix Suns.

Rispetta i pronostici anche la scelta numero 5: De’Aaron Fox, point guard di Kentucky ai Sacramento Kings. Jonathan Isaac (sesta scelta) è andato invece agli Orlando Magic.

I Chicago Bulls si sono aggiudicati invece Zach Lavine, Kiss Dunn e la settima scelta, il finlandese Lauri Markkanen. Jimmy Butler è andato ai Minnesota Timberwolves. Infine, la top ten dei draft 2017 si è chiusa con Frank Ntilinkina ai Knicks (8), Dennis Smith a Dallas (9) e Zach Collins a Portland (10). Questo il commento di Fultz: “Ascolta il mio nome al Barcalys Center è stato incredibile, una emozione unica”.