Le gare 2 dei playoff di Nba disputate la scorsa notte danno ragione a Cleveland e San Antonio. Due partite senza storia, con i Cavs che hanno piegato la timida resistenza di Toronto, portando la serie sul 2-0, e San Antonio che ha riscattato la sconfitta con gli Houston Rocket, pareggiando così i conti sull’1-1.

I Cavs sembrano non conoscere rivali nei playoff della Eastern Conferenze. In gara 2 è un 125-103 sul quale pesano i ben 39 punti di Lebron James, protagonista assoluto del match. L’iniziale parziale di 12-0 e poi 19-9 la dicono lunga sull’andamento del match, con gli uomini di coach Tyronn Lue capaci di arrampicarsi fino al +29 nel corso del quarto periodo. Per Toronto da segnalare i 23 punti di Valanciunas e i 22 di Joseph, giornata nera per DeRozan, che porta a casa solo 5 punti. Cleveland festeggia il sesto successo senza sconfitte nei playoff.

Giornata di gloria anche per San Antonio, che ha vinto contro Houston. Anche in questo caso partita con poche emozioni. Il 121-96 è uno score che parla alquanto chiaro. Sugli scudi Kawhi Leonard, bravo ad infilare 34 punti, 7 rimbalzi e 8 assist.Per Housten ci sono i 18 punti di Ryan Anderson ed i 15 di Eric Gordon