Tegola per i Los Angeles Clippers, che rischiano seriamente di perdere la loro stella Chris Paul a causa di un infortunio alla mano. Il cestista, infatti, si è rotto l’arto e potrebbe aver già messo la parola fine alla sua stagione. Nel dettaglio, per la stella di Los Angeles rottura del terzo metacarpo della mano destra contro Portland.

I Clippers, dopo il ko di gara-4 che ha portato la serie con Portland sul 2-2, si leccano le ferite. Chris Paul è uscito nel terzo quarto e Blake Griffin si è nuovamente infortunato al quadricipite femorale della gamba destra: “La situazione non è buona, per nessuno dei due” ha detto Doc Rivers dopo la partita. La mano destra di Chris Paul era rimasta impigliato nei pantaloncini di Gerald Henderson durante un tentativo di recupero palla

Chris l’ha presa male, ha lavorato tutto l’anno per tornare ai playoff – ha detto Rivers -. Non c’è nessun giocatore, probabilmente in tutta la NBA, che possa rimpiazzarlo. Dovremo fare dei cambiamenti senza di lui, ma non ci ho ancora pensato”.E’ un colpo tremendo, è brutto vedere un fratello cadere in questo modo, specialmente a questo punto della stagione – ha detto Jamal Crawford -. E’ un colpo tremendo, e ora tutti ci danno per spacciati: ma dobbiamo cercare di vincere per Chris”.