Torna a vincere Cleveland nella notte NBA dopo una battuta d’arresto, ma LeBron James e compagni sono comunque in potente ascesa con record di 8-2 (otto vinte, due perse) nelle ultime dieci partite. Cavs a segno contro gli Charlotte Hornets (97-88) con 27 punti dell’ex Miami (con 7 rimbalzi e 13 assist), e 22, con 18 rimbalzi, di Kevin Love.

SPURS E BELINELLI KO

I Lakers dimenticano la festa di Bryant e vanno ko a Indianapolis contro i Pacers (110-91). Bryant ne segna 21. Con i 30 del canadese Kelly Olynyk dalla panchina, Boston vince a Philadelphia 105-87. I Raptors si confermano la migliore squadra a est e superano Orlando 95-82 con 18 di Louis Williams, Atlanta batte Chicago 93-86 con 21 di Horford e resta un’altra squadra molto ‘calda’ a est. Un canestro da tre sulla sirena di Khris Middleton permette ai Bucks di sbancare Phoneix 96-94. San Antonio crolla a Portland (108-95). Ventitré minuti e 6 punti per Belinelli. I Los Angeles Clippers battono i Detroit Pistons 113-91, ancora nessun minuto giocato per Gigi Datome.