Tante le partite giocate nella notte NBA del campionato professionistico più famoso al mondo. In campo anche Belinelli, Gallinari e Datome, in linea teorica. Perché Gigi in realtà non ha giocato con Boston e continua a non trovare spazio nemmeno dopo il cambio di Franchigia… Per Marco e Danilo, ecco il derby azzurro a San Antonio: 14 punti per Gallinari, con 5 rimbalzi, 9 con 3 per Belinelli e successo degli Spurs 120-111.

PARTITE

San Antonio in ripresa, ‘vede’ i playoff, ma occupa ancora una posizione bassa nelle griglia dell’ovest, motivo per cui non avrebbe il vantaggio del fattore campo mai nella post season. Certo, la stagione regolare non è finita, mancano circa 20 gare per ogni squadra. Golden State batte Dallas in rimonta e si conferma n.1 proprio all’ovest, mentre i Cavs di LeBron James falliscono il grande test contro Atlanta, perdendo 106-97 in Georgia. James tira male, 18 punti con 5/13 dal campo, una delle serate peggiori in stagione. Atlanta, invece, si fonda come al solito sul collettivo e manda ben sei uomini in doppia cifra. Ben 12 partite disputate. Attenzione a Indiana, a est, che si è risvegliata d’incanto, può agguantare un posto ai playoff ed essere una mina vagante. Boston batte i Pellicans senza Datome, come detto, e resta in corsa, Memphis supera i Lakers in casa, Houston batte Detroit, Phoenix vince a Brooklyn, Washington batte Miami, Utah ‘sbanca’ Philadelphia, Orlando batte Sacramento in casa e Charlotte supera Toronto.