Marco Verratti ha lasciato questa mattina il ritiro della Nazionale a Coverciano a causa della pubalgia. Il centrocampista del Paris Saint Germain, che già nei scorsi si era limitato ad alcune sedute di fisioterapia senza allenarsi con i compagni proprio a causa dei problemi fisici, ha fatto ritorno a Parigi per tornare a disposizione di Laurent Blanc.

Secondo quanto spiegato dallo staff medico azzurro guidato da dottor Castellacci, l’ex calciatore del Pescara soffre di una tendinopatia inserzionale all’adduttore sinistro con inizio di pubalgia e i suoi tempi di recupero sono stati giudicati inconciliabili sia con la sfida delle Qualificazioni Europee domenica a San Siro contro la Croazia, sia con l’amichevole contro l’Albania che si giocherà allo stadio Marassi di Genova il prossimo martedì.

Antonio Conte non ha al momento convocato alcun sostituto, ma l’infortunio di Verratti rischia di mettere in difficoltà le scelte del commissario tecnico, già alle prese con l’assenza di Pirlo e adesso con la necessità di ridisegnare il centrocampo.

Probabile a questo punto che il posto di Verratti venga preso dal romanista De Rossi, candidato fino a ieri a giocare nel ruolo di difensore centrale e ormai a un passo dal centrare il traguardo delle 100 presenze in Nazionale.

Nel frattempo la FIGC ha fatto sapere che l’allenamento del pomeriggio è stato anticipato alle 14.30, mentre alle 13 sono confermate le conferenze stampa già in programma.