Dopo il beffardo pareggio con l’Inter in campionato e l’amara sconfitta con lo Young Boys in Europa League, il Napoli si prepara ad un altro appuntamento. La gara in programma nel pomeriggio alle ore 18,00 al San Paolo vede un avversario di tutto rispetto e complesso come il Verona.

La squadra di Mandorlini in questo momento è a pari punti  con i partenopei e, tra le compagini di media grandezza, rappresenta una delle più ostiche. I precedenti in casa dei campani vedono il Napoli favorito: infatti  sono ben 20 le vittorie degli azzurri, 11 i pareggi e 4 i trionfi del Verona. Il Napoli ha segnato 59 volte, i gialloblu solo 17. L’ultima vittoria partenopea è recentissima: il 18 maggio 2014 per il risultato di 5-1. L’ultima del Verona è retrodatata 2 gennaio 1983 per 1-2.

La gara odierna sarà diretta da Gervasoni di Mantova: per lui 17 precedenti con gli azzurri terminati con sette vittorie, otto pareggi e due sconfitte. Il match sarà visibile in tv su Sky Calcio 2 HD, Premium Calcio 2 e Calcio 2 HD.

NAPOLI Rafa Benitez (foto by Infophoto) dovrebbe schierare i suoi uomini con il solito 4-2-3-1 che prevede Rafael tra i pali ed una linea difensiva formata da Albiol e Koulibaly centrali, Ghoulam ed uno tra Maggio ed Henrique laterali. Britos e Zuniga sono indisponibili, per Gargano proseguono invece gli allenamenti differenziati e lo stop per un mese. A centrocampo dovrebbe vedersi nuovamente Jorginho in coppia con Lopez. In attacco il ritorno di Callejon e Hamsik dal primo minuto, con Insigne favorito nel ballottaggio con Mertens in supporto a Gonzalo Higuain.

VERONA – Mandorlini deve fare a meno di Marquez squalificato oltre a Obbadi, Christodoulopoulos, Rodriguez, Obbadi e Sala non al top della condizione. Per il tecnico, dunque, un 4-3-3 con Moras e Marques coppia centrale, Martic e Brivio laterali. Non è da escludersi un passaggio alla difesa a cinque con l’inserimento di Sorensen. A centrocampo Ionita, Tachtsidis e Halfredsson. In attacco tridente con Toni supportato da Juanito Gomez e Nico Lopez (in ballottaggio con Jankovic).

Napoli (4-2-3-1): Rafael, Maggio, Koulibaly, Albiol, Ghoulam, Jorginho, Lopez, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain. All. Benitez

Verona (4-3-3): Rafael, Martic, Moras, Marques, Brivio, Ionita, Tachtsidis, Halfredsson, J. Gomez, Lopez, Toni. All. Mandorlini