Napoli-Porto. La sfida di Europa League che vedrà protagoniste le due squadre nella giornata di domani al San Paolo diventa sempre più interessante.

Dopo la conferenza stampa di Rafa Benitez (le cui dichiarazioni possono essere lette qui), che ha visto il tecnico dei partenopei fiducioso e positivo sul potenziale degli azzurri, arrivano anche le dichiarazioni di Valon Behrami (foto by Infophoto).

Il centrocampista ha affermato a Castel Volturno: “Queste sono partite alle quali teniamo molto. Andare avanti in Europa equivale a crescere, anche a livello internazionale per il futuro.

Abbiamo la capacità per passare, giochiamo in casa e siamo determinati ad arrivare quanto più lontano è possibile. Nella gara di andata abbiamo avuto delle occasioni per segnare ma non ci siamo riusciti. Ora avremo un approccio tattico differente, siamo consapevoli di poter cambiare il risultato.

Dobbiamo cercare i momenti migliori per colpire, per questo è importante che i tifosi ci diano la giusta spinta e siano pazienti fino alla fine. Noi abbiamo sempre dato il massimo – soprattutto al San Paolo – e abbiamo intenzione di farlo anche domani”.

Ma se le parole di Behrami hanno solo dato man forte a quelle già pronunciate dal suo mister e ricche di carica, non sono sicuramente da meno quelle di Castro e Defour, rispettivamente tecnico e centrocampista del Porto , che hanno parlato al San Paolo dando inizio così al conto alla rovescia per quella che si preannuncia una partita infuocata.

“Il pubblico potrà solo motivarci – ha sottolineato l’allenatore della squadra portoghese – Siamo abituati a giocare i grandi match. Qualcuno non ci sarà rispetto all’andata, tuttavia non ho problemi perché troverò altre soluzioni (per approfondimenti leggi qui). Napoli e Porto hanno grandi storie alle spalle, la partita sarà equilibrata, ma con tutto il rispetto per i tifosi azzurri vogliamo passare noi”.

Parte convinto Steven Defour: “La gara sarà difficile, ma il Porto ha le qualità per vincere l’Europa League, si è visto proprio all’andata con il Napoli (per la cronaca della gara clicca qui)”.