Dries Mertens (foto by Infophoto) è soddisfatto della sofferta vittoria contro lo Swansea al San Paolo (per la cronaca della gara clicca qui). Il Napoli si è qualificato agli ottavi di Europa League e il belga non può che esserne entusiasta.

A Radio Kiss Kiss ha rilasciato alcune dichiarazioni al riguardo:

“Tenevamo molto a questa partita perché ci dava la possibilità di continuare il cammino nella competizione.  Non ho giocato dall’inizio ma ho cercato di dare il massimo nel momento in cui sono entrato. Quest’anno siamo tutti coinvolti, contava vincere e l’obiettivo è stato raggiunto. Benitez (per le dichiarazioni del mister nel pre-gara con lo Swansea clicca qui) è molto esigente e ci motiva molto. Ha sottolineato degli errori, ma noi vogliamo migliorare e cercare di vincere una coppa. Ora c’è il Livorno e non ci saranno Higuain e Albiol, due uomini importanti, ma abbiamo una rosa di qualità che saprà dare il proprio contributo. Dopo quello che è successo con il Genoa (per la cronaca del match leggi qui) vogliamo lottare per un buon risultato, perché ci interessa anche il campionato. La prossima partita in Europa League sarà contro il Porto, di certo ci teniamo molto e daremo tutto pur di andare avanti”.

Mertens da ultimo ha parlato anche del suo rapporto con l’ambiente napoletano affermando: “Napoli è una città splendida. Quando posso cerco di viverla anche con la mia famiglia. Sto bene e spero di poter vincere tanti trofei per poter dare molte gioie ai nostri tifosi. Ringrazio tutti i napoletani per il loro affetto e dico loro di stare uniti a noi per poter raggiungere tanti successi”.

A cura di Maria Grazia De Chiara