Tegola su Maurizio Sarri, che dovrà fare a meno di Dries Mertens per almeno un mese. La cattiva notizia giunge dal ritiro della Nazionale del Belgio, il cuistaff medica sospetta che l’esterno partenopeo abbia subito uno strappo muscolare.

Secondo il commissario tecnico del Belgio, Wilmots, Mertens si è fatto male giocando con il Napoli. Il calciatore, nonostante l’infortunio, non tornerà a Castelvolturno per proseguire le cure, ma continuerà a restare con la Nazionale.

Mertens salterà dunque Belgio-Italia, in programma venerdì alle 20.45 a Bruxelles.

un infortunio attorno al quale non mancano le polemiche. Il Napoli, infatti, ritiene che il calciatore si sia infortunato in Nazionale e che sia dunque partito dall’Italia in condizioni normali.

Queste le due versioni discordanti. Così Wilmots in una intervista rilasciata a “Le Derniere Heure”, quotidiano sportivo più famoso del Belgio: “Appena è arrivato in ritiro, Mertens mi ha detto che sentiva del dolore (si parla di fitte al gluteo) per questo abbiamo provveduto ad effettuare degli esami”.

Il Napoli non ha dubbi, invece, sul fatto che il calciatore sia partito dall’Italia in buone condizioni.

Quel che è certo è che Mertens ha subito uno strappo muscolare, che i tempi di recupero variano dalle tre alle cinque settimane (verosimilmente salterà il big match contro la Roma del 13 dicembre) e che, almeno per il momento, resterà con il gruppo.

In queste ore pare che lo staff medico del Napoli e quello del Belgio siano in stretto contatto per decidere le terapie da adottare per un infortunio che sembra sia abbastanza serio.