E’ vero. Sicuramente il Napoli avrebbe potuto fare di più nella stagione da poco accantonata, ma con il pazzo campionato di Juventus e Roma non sarebbe stato facile per alcuna compagine.

Se poi ci si mettono un nuovo tecnico, un nuovo modulo e tanti nuovi giocatori da far incastrare con i “reduci” come plurimi tasselli di un puzzle, diventa ancora più complicato.

Per una squadra ciò rappresenta un po’ l’inizio di un nuovo percorso, tuttavia i partenopei hanno conquistato il terzo posto in classifica, che ha garantito l’accesso in Champions League seppur dalla porta di servizio, la Coppa Italia che torna a far capolino in scuderia, un record di vittorie in trasferta e soprattutto un record di gol fatti.

Ma c’è di più.

Il Napoli conquista un altro successo, e per un imprenditore come Aurelio De Laurentiis questo non può che rappresentare una vittoria importante.

“Brande Finance”, società leader dell’analisi dei brand, attraverso uno studio annuale ha stilato la graduatoria dei cinquanta marchi con maggiore valore delle squadre di calcio mondiali.

Bayern Monaco, Real Madrid, Manchester United e Barcellona si configurano in assoluto i primi quattro brand per quotazione.

Al 13esimo posto c’è la Juventus, prima squadra in Italia, mentre il Napoli si colloca in 21esima posizione, quarto in Italia e davanti alla Roma, per mezzo della costante escalation del marchio azzurro parecchio cresciuto in questi anni.

(foto by Infophoto)